La geografia delle persone geniali

Plutonia Experiment

Da Vinci

Questo articolo non è farina del mio sacco, bensì è una traduzione/riassunto dell’ottimo post di Frank Jacobs, The Geography of Genius.
Jacobs ha fatto un buon lavoro statistico, traducendo in pratiche cartine geografiche lo sviluppo demografico di persone rilevanti nel campo di arte, cultura e letteratura, a partire dal 1400 fino ad arrivare al 1850.
Il risultato è fantastico, sebbene non sorprendente. Grazie a una serie di semplici ed esplicative infografiche, si scopre che, da fine medioevo in poi, il “bacino” della genialità si è spostato dall’Italia (per anni vera e propria fucina di innovatori e artisti) ai paesi nordici, Gran Bretagna in primis.
Il 1800 è stato il secolo in cui si sono affermati nuovi centri intellettuali, già in fase di germinazione da diversi decenni. Parlo (come vedrete dalle cartine) di paesi dell’Europa centrale, Francia settentrionale, Paesi Bassi e Germania su di tutti.

View original post 315 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...