Best of youtube : 8-bit philosophy

Per la serie Best of youtube,ecco una serie di video estremamente insolita e affascinante,8-bit philosophy!

la su citata serie si propone di esplicare in modo semplice ma efficace alcuni dei concetti filosofici più famosi di tutti i tempi,adoperando uno stile visivo dell’era 8 bit,cosa che crea un contrasto forte e splendido.

La scrittura degli episodi è veramente ottima,è incredibile quanto riescano ad essere efficaci con pochi minuti di video,che vi interessi la filosofia o meno,questa è una serie da non perdere!

7 pensieri su “Best of youtube : 8-bit philosophy

  1. L’ha ribloggato su Manifesto Webe ha commentato:
    Internet e tecnologie sono strettamente connesse e come è successo in passato con la telefonia, che ha radicalmente e sempre maggiormente cambiato la quotidianità delle persone, laddove il processo fosse iniziato, così lo fanno le tecnologie odierne. Con gli 8-bit si può solo giocare, o si può osare? #touchlitterature intellettuali e non su internet.

    • un giorno un personaggio storico(che sta a te scoprire)disse “con l’invenzione del telefono possiamo parlare molto di più e con molte più persone,ma ci sentiamo sempre più soli”
      lo stesso,a ben vedere si può dire dell’internet,anche se possiamo comunicare con chiunque in qualunque angolo del globo,siamo sempre più soli,visto che i rapporti veri e propri si fanno sempre più rari,dato che solo illusoriamente una persona può efficacemente gestire centinaia e centinaia di relazioni umane contemporaneamente,anche se esse si dovessero rivelare per la maggior parte superficiali e intermittenti…
      il rifugiarsi negli 8-bit e nella loro elegante semplicità è più che una misura di stile utilizzate sempre più frequentemente in video,videogames e grafica,è un grido,una speranza,un richiamarsi e riallacciarsi a un periodo in cui tutto sembrava più facile,dove la tecnologia esisteva ma non era invadente e non dettava i tempi delle nostre esistenze come fa oggi,gli otto bit sono la risposta,forse nostalgica,a un mondo che non è più a misura di uomo ma di cyborg,dove non ci si può più fermare a pensare perché bisogna essere multitasking…insomma,gli 8bit sono morti,ma vivranno per sempre!

      • Sinceramente mi limiterei a dire che è il sentimento di una parte della società in cui stiamo crescendo a provare questo sentimento: solitudine. C’è però una richiesta di vanità ed egocentrismo che va aumentando incredibilmente, un desiderio di sentirsi al centro dell’attenzione che se va mancando è un trauma, comunque si, tutto il tuo discorso fila ed è vero.
        Alla fine si torna sempre al discorso di matrix: c’è chi segue il flusso senza renderse conto o standoci bene e chi invece possiede più sensibilità che invece viene preso da sconforto e solitudine.

        Non tutto è perduto però.

        Da quando per esempio ho iniziato a studiare sul serio e ho lasciato da parte l’iphone trovando la giusta compagn(i)a, beh, le cose sono cambiate.
        Bisogna trovare il giusto equilibrio e sopratutto non lasciarsi trascinare da pubblicità e portabandiere…

      • p.s. … chi è il personaggio storico?? Di gente che potrebbe averle dette queste parole ce ne sono parecchie, ma non saprei proprio come arrivarci!🙂

      • Nikola Tesla

      • ah…. porca putt…

      • ah…. porca putt..
        .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...