Il calcio da abolire. Striscione infame nei confronti della madre di Ciro Esposito.

DonneManager♔diNapoli.com

Antonella IeraldiAncora una volta il popolo del calcio, quelli che si definiscono tifosi, si macchiano di una mera figura. Ancora una volta dimostrano di non sapere cosa significa campare in maniera civile. Ancora una volta si macchiano di indecenza.

Durante la partita fra Roma e Napoli, tenutasi ieri allo stadio Olimpico di Roma, è apparso uno striscione che recitava le seguenti parole: che cosa triste, luci sul funerale con libri e interviste. Insieme a questo, un altro striscione recitava Forza Daniele, ossia incitava il ciminale che uccise Ciro Esposito premendo il grilletto della sua arma.

La reazione della madre di Ciro Esposito, Antonella Leardi, ancora una volta è pacata ed esemplare, carica di dignità ed agli incivili che hanno scritto quelle parole dice: <>.

Nel mondo del calcio l’indecenza e la stupidità stanno diventando purtroppo all’ordine del giorno, andrebbero fermate e date come perse a tavolino le partite nelle…

View original post 14 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...