Per chi votiamo, domani?

Il nuovo mondo di Galatea

«E domani per chi votiamo?» La domanda cade così, come un meteorite che improvviso sfreccia nell’atmosfera e si schianta sul pianeta, cogliendo di sorpresa i dinosauri.

E Nino, che è lì e se la vede arrivare addosso, ha proprio la faccia del dinosauro stranito, messo di fronte di colpo all’evidenza della sua imminente estinzione. Sapeva che sarebbe arrivata, prima o poi, la domanda, ma l’ha ignorata con la testarda determinazione con cui si evitano le cose che non si possono affrontare.

Per chi votiamo. Eh, già.

Attorno a lui, nella vecchia sezione del partito, ci sono macerie di volantini e pile di foto patinate con candidati sorridenti. Una valanga di ambizioni democratiche che da lunedì andranno portate in discarica e smaltite nella carta straccia. Conosce il copione da anni, perché da quando è bambino è stato coinvolto in una teoria di tornate elettorali. Ha cominciato a distribuire volantini quando…

View original post 627 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...