From Girl! to Me!Me!Me! : a Connection

http://animatorexpo.com/mememe/

http://animatorexpo.com/girl/

Dopo quasi un mese dalla sua uscita ho deciso di azzardare un’anaisi del nuovo video di Daoko,Girl!,che come nel precedente ME!ME!ME!oltre ad essere realizzato con delle splendide animazioni create da alcune delle menti dietro ai maggiori successi dello studio Gainax(ME!ME!ME! aveva svariate citazioni da Neon Genesis Evangelion)presenta una complessa rete di simbolsmi e una profonda critica ad alcuni aspetti dalla odierna cultura nipponica.

Ma andiamo con ordine.

Molti di voi probabilmente ricorderanno ME!ME!ME!di Daoko FT. Teddy Loyd,non tanto per la canzone in sè ma per il video che accompagnava la stessa,che non mancò di generare un bel pò di polemiche e inevitabilmente una marea di orribili video reaction…molte delle reazioni iniziali al video sono state estremamente negative,un pò per le immagini violente ed erotiche contenute nello stesso,ma in buona misura a causa della natura apparentemente confusionaria e randomica del video,che molti hanno considerato eccessivamente shockante…sinceramente non sono mai stato d’accordo con questi giudizi,in parte perché,e fortunatamente con il tempo la cosa è risultata evidente ai più,le immagini utilizzate nel video non sono affatto casuali od utilizzate solamente per causare forti reazioni nello spettatore,ma servono a raccontare una storia specifica con una sua morale ben delineata,e anche perché sapendo del coinvolgimento di alcune menti dietro alle opere dello studio Gainax non potevo certo aspettarmi di meno,a conti fatti il video non è certo più disturbante di “the end of Evangelion” o più confuso e lunatico di FLCL,conoscendo il passato di tali produzioni ero più che preparato…

Passando al punto forte,cioè la storia dietro il video,questo inizia con la presentazione del nostro protagonista,completamente apatico e circondato da un mondo di fantasia da lui stesso creato,in breve veniamo proiettati nelle sue fantasie,che però diventano quasi subito incubi,quando scopriamo che il nostro è diventato talmente ossessionato dal mondo di fantasia da aver tagliato tutti i ponti con il mondo reale,compreso la sua amata,ed è ormai intrappolato in una vita da recluso,eppure il giovane trova la forza di affrontare la verità e cerca di combattere le sue ossessioni per liberarsi da questo stato…purtroppo il video si conclude con la sconfitta del nostro protagonista…ma a ben vedere c’è di più.

Il video infatti è in verità un loop perfetto,la scena conclusiva è la stessa inquadratura del volto del protagonista che apre il video,e il senso di questa decisione e mostrare che la lotta contro i propri mostri interiori è una lotta infinita che a prescindere dai progressi fatti può sempre tornare al punto di partenza,e a prescindere dalle intenzioni della persona c’è sempre la possibilità di rimanere incastrati in questa lotta per tutta la vita,soprattutto se si superano determinati limiti e ci si isola dalle uniche persone che potrebbero aiutarci nel processo di “guarigione”.

Il video ha avuto l’interessante effetto collaterale di riportare al centro delle discussioni relative alla pop culture il tema dei NEET e degli Hikikomori,tema già portato alla ribalta da opere come Welcome to the NHK,ma comunque largamente e ingiustificatamente ignorata dalle masse,visto che mostra come sia facile,al giorno d’oggi,finire per rimanere privo di ogni reale relazione umana e come in un mondo sempre più digitale sia difficile distinguere la realtà dalla fantasia(tematiche che,tra l’altro,prevedo di approfondire nella recensione dell’anime tratto da Welcome to The NHK)

Dunque viste queste premesse è facile capire come l’uscita di Girl!,che era stato presentato come una nuova storia legata a ME!ME!ME! abbia subito scatenato grosse aspettative e svariati tentativi di interpretazione,prima di tutto c’è da dire che da un punto di vista tecnico il video,pur assumendo una veste visiva molto più orientata alle tinte pastello e rinunciando alle citazione da Evangelion in favore di più tradizionali citazioni generiche da “magical Girl” show riesce di nuovo a stupire per la fluidità e la cura delle animazioni,rendendolo un must per tutti i fan dell’animazione nipponica,poi per quanto riguarda i contenuti,il numero di scene disturbanti e violente e sceso fin quasi ad essere inesistente,mentre anche la carica erotica è molto minore(ma non assente)tutto questo non è casuale,ma è parte di uno sforzo teso a rendere la storia più vicina a quella che potrebbe essere l’immaginazione di una ragazza liceale,ovviamente meno piena di immagini muscolari e testosteroniche di quella del liceale maschio di ME!ME!ME! (cosa ulteriormente amplificata dalle tinte pastello di cui sopra)

Per quanto invece riguarda il significato dei simbolismi contenuti nel video e il suo rapporto con il precedente titolo,la cosa si fà più complicata ed aperta ad interpretazioni,ma io ho una mia teoria.

Una delle prime ipotesi che ho sentito su youtube è che il,video sia un seguito di ME!ME!ME! e che la ragazza protagonista sia la stessa ragazza idealizzata e immaginaria che tormenta il protagonista del precedente video,ma la cosa viene quasi subito accantonata dal fatto che A)la ragazza in ME!ME!ME! ha i capelli viola,mentre la protagonista di GIRL! ha i capelli verdi B)il conteso di fantasia in cui compaiono le due ragazze sono completamente diversi C)la ragazza di Girl! incontra entrambi i personaggi di ME!ME!ME!(il ragazzo e la sua amata)che al momento dell’incontro sono ancora insieme,il che fa dedurre che l’incontro avvenga prima degli eventi di ME!ME!ME!,cosa che fa di GIRL! un prequel e non un sequel…ma allora qual’è il significato di questa storia?proviamo ad aiutarci con il testo della canzone.

Nel testo scopriamo che la ragazza che ci viene mostra nel video ha molti punti in comune con il nostro precedente protagonista,anche lei è una persona estremamente solitaria,che si circonda di un mondo di fantasia e sogna di avere poteri magici come le protagoniste dei suoi anime preferiti e di incontrare un giorno il suo principe azzurro(che ci viene mostrato in lontananza come un miraggio con tanto di unicorno al seguito,anche lei come il nostro precedente protagonista ha rinunciato ad avere una relazione con una persona “reale” per poter dedicarsi a una figura idealizzata ed irreale)

Nel video scopriamo che il “mondo” in cui si muove la nostra protagonista è diviso in tre parti,un mondo tra le nuvole di completa fantasia,un mondo fantastico con elementi reali(tra cui la sua divisa scolastica) ed infine il mondo reale,separato dai due da una barriera d’acqua,che indica chiaramente la divisione e la fatica che la nostra protagonista compie per ritornarci.

Nella seconda parte del video,la ragazza,dopo essersi tuffata nel mondo reale,inizia immediatamente a lamentarsi di quanto sia noioso e banale e di come nessuna delle persone che la circonda sia al suo livello,degno di lei,così ricomincia a fantasticare di far sparire tutte le persone che affollano le strade e sostituire la città grigia ed inospitale con un mondo pieno di vita e colori…finché non vede i protagonisti del precedente video,insieme e felici,e la cosa la fa sprofondare in una profonda depressione e la fa tornare a rinchiudersi nel suo mondo di fantasia(ed a rivedere il suo immaginario “principe azzurro”,di cui intravediamo l’ombra incombere su di lei nel finale).

Già,ma perché?perché la vista di due ragazzi insieme e felici causa una reazione cosi negativa nella nostra protagonista?ecco la mia teoria.

Credo che la storia giri intorno a una ragazza estremamente egocentrica e solitaria,nel tempo a sempre mantenuto un’atteggiamento freddo e cinico verso tutti,cosa che ha contribuito sempre di più al suo stato di completo isolamento,per cercare di combattere la solitudine la ragazza crea continuamente mondi di fantasia che però continuano a crollare quando è costretta a confrontarsi con la realtà(come spiegato nel testo),prima di intravedere i due nella folla la nostra è completamente persa nel suo mondo di fantasia,che crolla appena vede due persona che vivono quello che lei vorrebbe disperatamente vivere,anche se finge di non volere una relazione romantica perché nessuno al mondo è al suo livello o degno di lei(sempre nel teso)e l’unico modo che ha di riprendersi e ricreare un nuovo mondo di fantasia,un mondo in cui non è sola ed ha al suo fianco la persona assolutamente perfetta ed idealizzata che ha sempre sognato,ma che è solo una nuova illusione.

Il video è in sè similare a ME!ME!ME! perché ci mostra di nuovo una persona che non è in grado di affrontare la realtà e si deve rifugiare in un mondo di fantasia,e che dopo essersi confrontata con la realtà torna al mondo di fantasia senza riuscire a liberarsi della sua condizione,inoltre,pur non essendo un loop,la ragazza nel finale si ritrova nuovamente triste e nuovamente sulla stessa barca sospesa sul confine tra il mondo di fantasia e quello reale in cui si trovava all’inizio del video,e come nell’inizio del video inizia a fantasticare per sfuggire alla tristezza.

Questa è la mia interpretazione di Girl! e del suo collegamento con ME!ME!ME!,è solo un’ipotesi,ma spero di aver portato nell’analisi abbastanza punto per poter dimostrare che non è semplicemente un’ipotesi casuale ma il frutto di lunghe riflessioni,e spero che sia risultata interessante e che magari spinga altri a dare uno sguardo più attento ai possibili significati nascosti nel video.

Link Utili

Canale Youtube(in progress) : https://www.youtube.com/channel/UCkbaSDuD-dzznq-G35QLgEw

MAL : http://myanimelist.net/profile/Dakenfromvault1

Crunchyroll : http://www.crunchyroll.com/user/Dakenfromvault101

8 pensieri su “From Girl! to Me!Me!Me! : a Connection

  1. Si, anch’io sono convinto che si tratti di un prequel e non di sequel: alla fine di Girl! lui sta con la ragazza, alla fine di Mememe la ragazza non è più raggiungibile. Basta questo dettaglio penso.

    Ottima analisi comunque.

    Personalmente nonostante “spinti” (sui video musicali di MTV ho visto di peggio però….) ho molto apprezzato entrambi i video. Allo stesso modo quell’altro di cui mi sfugge il nome: un gruppo di ragazzi, una piscina, mutazione e sessualità, poi il passaggio attraverso l’acqua verso l’altro mondo la bestia rivelatrice e gli occhi che scoppiano. Hai presente?

    • I due video fanno parte di un progetto complesso che mette insieme un grosso numero di artisti di punta della scena anime e alcuni degli artisti più apprezzati della scena musicale,il progetto contiene molti altri video oltre ai due che ho analizzato,ma questi sono gli unici collegati tra loro e che coinvolgono gli stessi artisti,questo progetto mi ricorda molto da vicino quello che i daft punk avevano compiuto con Leiji Matsumoto,ma su una scala maggiore…sinceramente sono sempre stato un fa di questo tipo di commistione tra animazione e musica,sin dai tempi dei Gorillaz…ma purtroppo esperimenti simili sono sempre più rari,spero che il successo di questi due video possa dare nuova linfa vitale a questo tipo di produzioni…anche perché ormai sono state quasi completamente soppiantata da altro anche in giappone,soprattutto dopo l’avvento di vocaloid…di cui,a ben vedere,dovremmo parlare a un certo punto…e un fenomeno decisamente adatto alle tematiche di entrambi i nostri blog…

      • Si, sono d’accordo. Infatti sto valutando di fare una suddivisione logica programmata di temi tra i nostri due blog. Poi ti faccio sapere in privato. Detto ciò: Duft Punk e Gorillaz hanno sempre affascinato anche me. Grazie per la risposta esplicativa!

      • al momento sto lavorando su una rotazione fissa,una puntata di black shadow,una recensione anime,una recensione manga,un articolo a piacere e ricomincio da the black shadow…ma in futuro potrei allargare il tutto a nuovi argomenti…mi piaceva però l’idea di creare delle rubriche fisse..anche se una volta completato the black shadow dovrò inventarmi qualcosa di nuovo…hai qualche suggerimento?

      • Mi piace l’idea della rotazione e delle rubriche fisse. Ci sto lavorando anche io. Manga, Anime, Videogiochi attuali e retrò, Fumetti sono tutte categorie che penso potresti trattare e coprire bene, cinque categorie, per cinque giorni alla settimana. Il Weekend magari una nuova Novel o riposo? Io dovrei riuscire a fare la medesima cosa con altre categorie e copriremmo una gamma molto vasta…. suggerimenti su temi che potrei trattare io? Incluse le tematiche di blogging?

      • per i videogame sono in un periodo di rifiuto,quindi non credo proprio che ne potrei trattare,sicuramente non in una rubrica fissa…e già questa,per il momento,potrebbe essere una divisione di argomenti tra il mio blog e manifesto…vedi,io solitamente vado per periodi,ho dei periodi in cui mi dedico soprattutto ai videogame,altri in cui mi dedico solo alle serie tv,altri(come questo)sono dedicati agli anime,ma cerco di non mischiare le cose,mi dedico a una tematica finché non sento che è il momento di passare ad altro…e lo stesso vale anche per la lettura…ho momenti in cui leggo solo romanzi fantasy e fumetti DC,altri in cui leggo solo romanzi sci-fi e fumetti marvel,poi magari solo manga e crime-fiction,per questo mi sembrava perfetto creare cicli di rubriche capaci di adattarsi perfettamente al periodo che sto vivendo(per cui in questo mese manga e anime la fanno da padrone,poi chissà)di certo mi piacerebbe incentrare molto il blog sull’animazione e i fumetti in generale,che sono due delle mie più grandi e più antiche passioni,ma scrivere anche di altro…
        detto ciò forse per manifesto sarebbe interessante parlare di web series e web comics…io ne ho parlato un po’ qui,ma l’argomento è talmente vasto che se ne potrebbe trarre un ciclo infinito di articolo,se voi ti suggerisco dei canali youtube e dei siti da cui cominciare…puoi scrivere dei fumettisti che hanno iniziato dal web e poi sono esplosi come Sio e Zerocalcare,di app come quella di verticomics che regala un fumetto indipendente nato dal web al giorno,o di broodhollow,che tra l’altro adoro,o delle web series ispirate dai videogame come nuda breaker(fall-out)o bright fall(alan wake)…fammi sapere se ti servono dettagli ulteriori.

      • A questo ti rispondo domani con calma e riflessione. Mi piace però l’impostazione.

      • allora aspetto la tua risposta!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...