Watamote Anthology Vol 1

Watamote anthology è una breve raccolta di racconti ambientati nel mondo della serie principale caratterizzati dal fatto che tutti,ad eccezione del primo ed introduttivo,sono realizzati da artisti diversi con un tratto leggermente diverso.

Il volume(fino ad ora)unico è una notevole testimonianza del grosso successo della serie(ed è solo il primo spin-off di Watamote ad approdare sul mercato nipponico,ma del prequel della serie,Tomomote,parleremo più avanti…)ed è anche una straordinaria e interessante anomalia che non può passare inosservata.

L’operazione in sé infatti ha ben pochi precedenti,molto di rado nel mondo dell’editoria nipponica è capitato di vedere una serie passare dalle mani del suo creatore a quelle di un’altro autore(in fin dei conti questa è una delle prime differenze con il fumetto americano,che viene inevitabilmente sollevata ogni volta che si ricreare il classico argomento sulla presunta superiorità dei manga sulla loro controparte a stelle e strisce)ma un simile volume antologico è praticamente senza precedenti,e ricorda molto da vicino i due volumi di Hellboy:Weird tales che il buon Mike Mignola fece uscire quando era ancora l’unico autore ad aver messo le mani sul ragazzone rosso,e che per uno strano scherzo del destino avevano coinvolto in uno dei racconti anche Kia Asamya,mangaka noto per le sue collaborazioni con case editrici americane.

L’antologia in sè è un buon prodotto,ovviamente pensato per i fan accaniti della serie madre,che riconosceranno alcuni personaggi minori ripescati per l’occasione e alcune sotto trame riprese dal manga originale ed ampliate,ma presenta anche dei colpi di scena particolarmente interessanti,in particolare una fugace apparizione di una possibile Tomoko futura(diversa da quella che compare nella serie principale) e con due racconti che sfondano in modo delizioso la quarta parete.

Nel complesso un’ottimo volume per i fan della serie ma anche un possibile punto di partenza per chi non ha ancora deciso se iniziare la serie,e preferisce provare prima un’assaggio in un volume unico privo di particolari note di continuità tra i capitoli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...