Nurse Hitomi’s Monster Infirmary Vol. 1

IMG_0786

 

Nurse Hitomi's Monster Infirmary Vol. 1Nurse Hitomi’s Monster Infirmary Vol. 1 by Shake-O

My rating: 4 of 5 stars

Interessante nuova proposta dalla seven seas nell’ambito della loro libreria di serie “monster girls”che mischia gli elementi del genere che la casa editrice stessa ha creato e portato alla popolarità con un’altro genere di nicchia ma con un forte seguito,il “Good Teacher” portato alla ribalta da serie come GTO,hammer session e Ansatsu Kyoushitsu.
La serie ruota intorno alle vicende di Hitomi,infermiera di una scuola media in un mondo dove gli esseri umani vivono in a armonia con svariate tipologie di creature differenti,è le storie del primo volume sono principalmente incentrate sul caso della settimana,con Hitomi che deve di volta in volta scoprire come aiutare al meglio lo studente di turno,ma la particolarità della serie(e il maggior punto di interesse)è che l’aspetto “mostruoso” dei vari studenti viene usato come una metafora dello sviluppo(infatti nella maggioranza dei casi gli umani e i mostri sono assolutamente indistinguibili fino al momento dell’adolescenza,durante il quale le loro varie caratteristiche fisiche emergono progressivamente,non è una regola fissa,ma vale per molti personaggi)e di conseguenza Hitomi non deve solo cercare di curarli dal punto di vista fisico,ma deve anche sostenerli dal punto di vista psicologico,facendogli comprendere le motivazioni dei cambiamenti che sperimentano e ad accettarli(cosa che ci riporta nel pieno del genere “Good Teacher”)
La serie ha un piacevole equilibrio,i momenti comici sono piuttosto ben fatti e i dialoghi nel complesso sono ben scritti e a tratti molto ispirati,il fan service è presente,come da tradizione di seven seas,ma è piuttosto limitato rispetto ad altre serie della casa editrice e non interferisce con la trama e lo sviluppo dei personaggi.
Dettaglio interessante,uno delle cose che mi ha colpito di più dello sviluppo della trama complessiva della serie è che i vari personaggi che sono centrali in un determinato capitolo non spariscono nel nulla alla fine della loro storia,ma rimangono costantemente presenti anche nelle storie successive,per poi eventualmente ritornale a un ruolo centrale in futuro,e ogni personaggio secondario introdotto brevemente in un capitolo della serie è destinato ad avere in futuro un’intero capitolo di approfondimento a lui dedicato,questo aiuta la serie ad avere una strutture coerente e a non cadere nella semplice trappola di diventare una sorta di “monster of the week”,con il tempo inoltre si ha una certa sensazione di progressione anche con le singole storie dei singoli studenti e professori,anche grazie alle poche informazioni che vengono rivelate inizialmente per poi rivelare il quadro complessivo successivamente tramite flash back e colpi di scena,cosa che rende il ritorno in scena di un vecchio personaggio quasi sempre significativo e sorprendente.

View all my reviews

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...