Dragon Ball Z Gaiden: The Plot to Destroy the Saiyans

dragon-ball-z-gaiden-the-plot-to-destroy-the-saiyans

OAV basato su un vecchio videogame “choose your own adventure” rilasciato solo in Giappone e che aveva già ispirato il secondo ciclo narrativo di Dragon Ball GT,la trama è incentrata sul tentativo di un sopravvissuto alla furia distruttrice della razza sayan di vendicarsi uccidendo tutti e quattro i sayan superstiti e con loro la terra.
La qualità tecnica del OAV è molto alta,come da tradizione con le produzioni filmiche recenti dedicate alla saga creata da Akira Toryama,ma la trama è decisamente troppo prevedibile e sà di già visto(uno scienziato folle,la sua creazione,un cyborg, creato per vendicarsi di una precedente sconfitta…c’è persino un veloce ritorno di freeza prima della battaglia con il vero villain della storia…praticamene la storia è una versione condensata dalla cell saga…e se ci aggiungiamo le similitudini con il baby arc da dragon Ball GT questa storia è stata già raccontata due volte…più altre due in altrettanti film di DBZ,”super android 13″ e “il più forte del mondo”…)e il villain principale,pur avendo una motivazione molto valida e un design interessante,manca di personalità. Nel complesso,i fan di Dragon Ball saranno probabilmente soddisfatti,visto tutti i rimandi e collegamenti a precedenti capitoli della serie,ma per tutti gli altri è solo un OAV con alti valori tecnici e poco altro di interessante.

Annunci

Dragon Ball: Episode of Bardock

tumblr_n6zi7xtpx91qzmfgzo1_500

 ★★

Prima parte del tentativo di Akira Toryama di correggere le varie incoerenze nella trama della sua opera più famosa,Dragon Ball.
Come il sucessivo Dragon Ball Minus,pubblicato a conclusione del manga Jaco the Galactic Patrolman(che è in sé un prequel di Dragon Ball che esplica come Bulma sia venuta in possesso delle tecnologie per creare la navicella spaziale nel Freeza arc e la macchina del tempo della Cell saga)Lo scopo principale di questo special è quello di spiegare come la razza di pirati spaziali di cui fa parte Freeza sia venuta a conoscenza dell’esistenza dei Sayan,di come sia nata la leggenda del super sayan e in fine del perché Freeza sia così preoccupato della possibile comparsa di un nuovo super sayan…senza contare che rivela chi sia stato il primo super sayan nella cronologia della serie.
Lo special è tecnicamente molto valido ma purtroppo è afflitto da diversi problemi di scrittura,con un gigantesco plot hole proprio nell’inizio della storia e il carattere di Bardock è completamente mutato rispetto alle sue precedenti apparizioni,sia nel precedente special televisivo che lo vede protagonista,sia rispetto al breve ricordo di lui che Freeza descrive nel manga,il protagonista di questa storia è decisamente troppo diverso dallo spietato conquistatore che ha decimato decine di pianeti senza alcun rimorso…è il percorso di maturazione che teoricamente dovrebbe portarlo a un tale cambiamento è decisamente poco credibile.
Prodotto interessante per i fan della serie,ma troppo poco curata nella trama per convincere chi non è interessato a scoprire ogni segreto dettagli del mondo creato da Akira Toryama.

Dragon Ball Z Abridged: Cooler 2: The Return of Cooler’s Revenge: The Reckoning Abridged movie review

 ★★★

Team four star è in assoluto l’apice del fenomeno Abridged su youtube,non solo hanno praticamente creato il genere,ma sono tutt’oggi tra i migliori interpreti dello stesso sulla piazza.
DBZA è una serie dall’ottimo livello di scrittura e dal notevole ritmo comico resa ancora più interessante dall’infinita dose di rimandi e citazioni agli aspetti più misconosciuti dell’universo creato da Akira Toryama,e la serie dedicata agli OAV di DBZ riesce a rimanere sullo stesso livello qualitativo della serie madre. Questo capitolo in particolare ha alcune delle battute più memorabili della serie,tanto da venir riutilizzate nel successivo Super android 13.