Halloween Games 2014 : Deadly Premonition

il mio caffè mi aveva avvisato,non sarei stato così fortunato una terza volta…

Deadly Premonition è il terzo gioco che ho deciso di provare per halloween,scartando Silent Hill HD e COde Veronica HD,questo perché avevo già giocato i suddetti titoli in versione originale e avevo voglia di qualcosa di nuovo…grosso errore…

Ma specifichiamo,DP è un gioco che avrebbe senso nelle mie corde,dovrebbe piacermi,la trama e l’ambientazione a tratti ricorda molto Alan Wake(forse anche troppo)e le citazioni da twin peaks si sprecano(il team ha dovuto anche modificare alcuni punti del gioco per paura di cause legali!),il gioco in sé è un survivor horror classico,con tanto di tank control, grafica al massimo da PS2,telecamere imbarazzanti,controlli che si invertono senza motivo e uno sviluppo incredibilmente lento…tutte cose che non mi davano fastidio fino a qualche tempo fà,ma dopo aver giocato decine e decine di survivor horror(purtroppo attualmente in via di estinzione)non posso più sopportare un gioco senza la benché minima innovazione,non nel gameplay e non nella grafica;ma(c’è sempre un ma!)il gioco ha un fascino indiscusso,i dialoghi sono surreali e divertenti,infrangono la quarta parete,scherza sulla somiglianza con twin peaks,sottintendono che l’amico immaginario del protagonista sia il giocatore stesso,arrivando a rimproverarlo di tanto in tanto di non prendere abbastanza seriamente l’indagine,e in oltre ci sono i dettagli,piccoli dettagli sparsi nelle stanze vuote dell’hotel,nella sala rossa,nelle case in cui puoi sbirciare…in somma,è un titolo che fà molto bene le piccole cose e si perde totalmente nelle grandi,e in più ha un sistema di guida peggiore persino di quello in LA noir,ma i piccoli dettagli sono talmente gustosi da portare il giocatore a voler attraversare tutta l’esperienza nonostante i mille difetti…a patto di essere estremamente appassionato di vecchi survivor horror,stramberie nipponiche e twin peaks,altrimenti meglio cercare altrove

PS se ve lo state chiedendo,si,io sono un’appassionato di tutte e tre le cose sopra citate.

Annunci

Steam e la mancanza di qualità

 

 

ed ecco un’argomento di cui si parla veramente poco ma che,credo,riservi parecchi spunti di riflessione interessanti,cioè la totlae mancanza di controllo di qualità sui giochi nello steam store..lo sò,esistono cose come green light etc..ma valgono solo per i piccolo studi indipendenti,mentre non c’è niente di niente per quanto riguarda i pubblisher maggiori,questa falla ha causato un fenomeno singolare per cui un numero piuttosto ampio di case finiscono per pubblicare quantità indecenti di giochi (fino a tre in un solo giorno)che si rivelano quasi subito completamente rotti,straripanti di bug,con notevoli violazioni di copyright,arricchiti da descrizioni totalmente false,e il fenomeno cresce ogni giorno!

Alcuni casi particolarmente eclatanti sono effettivamente finiti sotto accusa e hanno suscitato un bel pò di clamore,ma tra il fatto che i giochi in questione costano spesso cifre irrisorie e l’immane quantità di discussioni che si generano ogni giorno dentro e intorno steam,la maggior parte di queste case riesce a farla franca e a rimanere in attività continuando a sfornare prodotti scopiazzati,incompleti e al limite della truffa,e l’utilizzo sempre più massiccio di early access sembra contribuire non poco alla crescita del fenomeno…sinceramente spero che ci si attivi per ridurre questo danno,ma tutte le mossse recenti di Steam vanno in direzioni completamente diverse,e,mi dispiace dirlo,credo non si sta neanche iniziando a cercare una soluzione..