HISTORY OF ANIME – PART 4 :Kangaroo no Tanjoubi (1941)

Classico film che mostra lo stile dominante nell’animazione nipponica del periodo storico a cavalli degli anni ’30 e ’40.
La pellicola,come anche altri esempi precedenti,mostra chiaramente la sua ispirazione derivata dall’animazione occidentale,in particolare le opere Disney,sia nelle scelte estetica,in particolare nella figura dell’antagonista della storia,un lupo armato di pessime intenzioni che sembra essere uscito direttamente da una classica pellicola del colosso statunitense,sia nell’evoluzione della storia,che,pur essendo un gran parte originale ha numerosi rimandi a diverse favole classiche occidentali e la tipica struttura con morale ed happy ending finale che rimanda direttamente alla struttura dei primi lungometraggi Disney.
Nel complesso,pur mancando di originalità sia nella presentazione estetica che nella trama,la pellicola è piuttosto piacevole e scorrevole,e rappresenta un’interessante documento di una fase estremamente importante dell’evoluzione dell’animazione nipponica quasi sempre dimenticata anche dagli appassionati.

Dragon Ball Z Gaiden: The Plot to Destroy the Saiyans

dragon-ball-z-gaiden-the-plot-to-destroy-the-saiyans

OAV basato su un vecchio videogame “choose your own adventure” rilasciato solo in Giappone e che aveva già ispirato il secondo ciclo narrativo di Dragon Ball GT,la trama è incentrata sul tentativo di un sopravvissuto alla furia distruttrice della razza sayan di vendicarsi uccidendo tutti e quattro i sayan superstiti e con loro la terra.
La qualità tecnica del OAV è molto alta,come da tradizione con le produzioni filmiche recenti dedicate alla saga creata da Akira Toryama,ma la trama è decisamente troppo prevedibile e sà di già visto(uno scienziato folle,la sua creazione,un cyborg, creato per vendicarsi di una precedente sconfitta…c’è persino un veloce ritorno di freeza prima della battaglia con il vero villain della storia…praticamene la storia è una versione condensata dalla cell saga…e se ci aggiungiamo le similitudini con il baby arc da dragon Ball GT questa storia è stata già raccontata due volte…più altre due in altrettanti film di DBZ,”super android 13″ e “il più forte del mondo”…)e il villain principale,pur avendo una motivazione molto valida e un design interessante,manca di personalità. Nel complesso,i fan di Dragon Ball saranno probabilmente soddisfatti,visto tutti i rimandi e collegamenti a precedenti capitoli della serie,ma per tutti gli altri è solo un OAV con alti valori tecnici e poco altro di interessante.

Dragon Ball: Episode of Bardock

tumblr_n6zi7xtpx91qzmfgzo1_500

 ★★

Prima parte del tentativo di Akira Toryama di correggere le varie incoerenze nella trama della sua opera più famosa,Dragon Ball.
Come il sucessivo Dragon Ball Minus,pubblicato a conclusione del manga Jaco the Galactic Patrolman(che è in sé un prequel di Dragon Ball che esplica come Bulma sia venuta in possesso delle tecnologie per creare la navicella spaziale nel Freeza arc e la macchina del tempo della Cell saga)Lo scopo principale di questo special è quello di spiegare come la razza di pirati spaziali di cui fa parte Freeza sia venuta a conoscenza dell’esistenza dei Sayan,di come sia nata la leggenda del super sayan e in fine del perché Freeza sia così preoccupato della possibile comparsa di un nuovo super sayan…senza contare che rivela chi sia stato il primo super sayan nella cronologia della serie.
Lo special è tecnicamente molto valido ma purtroppo è afflitto da diversi problemi di scrittura,con un gigantesco plot hole proprio nell’inizio della storia e il carattere di Bardock è completamente mutato rispetto alle sue precedenti apparizioni,sia nel precedente special televisivo che lo vede protagonista,sia rispetto al breve ricordo di lui che Freeza descrive nel manga,il protagonista di questa storia è decisamente troppo diverso dallo spietato conquistatore che ha decimato decine di pianeti senza alcun rimorso…è il percorso di maturazione che teoricamente dovrebbe portarlo a un tale cambiamento è decisamente poco credibile.
Prodotto interessante per i fan della serie,ma troppo poco curata nella trama per convincere chi non è interessato a scoprire ogni segreto dettagli del mondo creato da Akira Toryama.

Yu-Gi-Oh! The Abridged Movie

 ★★

un po’ troppo lungo,sulla lunga l’effetto comico inizia ad affievolirsi e le battute si fanno un po’ troppo ripetitive,ma il lavoro generale è ben fatto e alcuni dialoghi sono estremamente divertenti.

Dragon Ball Z Abridged: Cooler 2: The Return of Cooler’s Revenge: The Reckoning Abridged movie review

 ★★★

Team four star è in assoluto l’apice del fenomeno Abridged su youtube,non solo hanno praticamente creato il genere,ma sono tutt’oggi tra i migliori interpreti dello stesso sulla piazza.
DBZA è una serie dall’ottimo livello di scrittura e dal notevole ritmo comico resa ancora più interessante dall’infinita dose di rimandi e citazioni agli aspetti più misconosciuti dell’universo creato da Akira Toryama,e la serie dedicata agli OAV di DBZ riesce a rimanere sullo stesso livello qualitativo della serie madre. Questo capitolo in particolare ha alcune delle battute più memorabili della serie,tanto da venir riutilizzate nel successivo Super android 13.

TAG – MANGA DAY 9

GIORNO 1: Il tuo manga/anime Shonen preferito

GIORNO 2: Il tuo manga/anime Shoujo preferito

GIORNO 3: Il personaggio Shonen che preferisci

GIORNO 4: Il personaggio Shoujo che preferisci

GIORNO 5: Il primo manga che hai letto

GIORNO 6: Il primo anime che hai visto

GIORNO 7: Il manga/anime che ti ha commosso maggiormente

GIORNO 8: Il manga/anime che rileggeresti/rivedresti senza mai stancarti!

GIORNO 9: Il personaggio manga/anime che ti piace di meno

GIORNO 10: Un manga che ti ha così schifato da stopparlo subito

dal post di La Corte.

Tag ideato da Luigi di Everpop

MAL

Hummingbird

Domanda estremamente difficile,del corso del tempo ci sono stati svariati personaggi che potrebbero essere adatti a questo punto,ma nella maggior parte dei casi non mi piaceva la serie in cui erano presenti in generale e non semplicemente il personaggio in particolare…forse un’eccezione emersa in una delle serie che ho seguito maggiormente di recente è Gakuhou Asano da Ansatsu Kyoushitsu (TV) ,il motivo principale è l’evoluzione del personaggio nella seconda metà del manga(e nella seconda stagione dell’anime),perché da villain interessante diventa quasi una caricatura di se stesso,passando da un’attento stratega sempre un passo avanti a tutti a uno psicopatico violento capace solo di ideare piani sempre più assurdi ed eccessivi e picchiare chiunque ritenga il vero colpevole dei suoi fallimenti,compreso suo figlio…

Persino il suo piano finale per eliminare Koro-sensei è assolutamente folle e fallisce immediatamente…poi un breve flash back che teoricamente dovrebbe giustificare totalmente tutte le azioni insensate,la violenza e il fato di aver messo in pericolo di vita numerosi suoi studenti con la vecchia scusa del “ha avuto un trauma in passato ma in realtà è una brava persona”…e…automaticamente viene perdonato da tutti e la sua vita prosegue come se niente fosse,zero conseguenze…voglio dire,questo personaggio ha torturato psicologicamente per anni innumerevoli studenti,ne ha picchiati diversi,compreso suo figlio,a provato ad uccidere un professore del suo istituto e sistema delle granate innescate in una classe con gli studenti ancora nelle vicinanze…e riesce a cavarsela semplicemente dicendo “da oggi ogni giorno mi impegnerò per essere un professore e un padre migliore…”…sul serio?basta questo??

Non solo come villain è decisamente poco interessante,praticamente peggiora ad ogni nuova comparsa,ma anche la conclusione del suo arco narrativo è estremamente insoddisfacente…

tumblr_no1tqo3jvd1s4tq6xo1_500

 

TAG – MANGA DAY 7

 

GIORNO 1: Il tuo manga/anime Shonen preferito

GIORNO 2: Il tuo manga/anime Shoujo preferito

GIORNO 3: Il personaggio Shonen che preferisci

GIORNO 4: Il personaggio Shoujo che preferisci

GIORNO 5: Il primo manga che hai letto

GIORNO 6: Il primo anime che hai visto

GIORNO 8: Il manga/anime che rileggeresti/rivedresti senza mai stancarti!

GIORNO 7: Il manga/anime che ti ha commosso maggiormente

GIORNO 9: Il personaggio manga/anime che ti piace di meno

GIORNO 10: Un manga che ti ha così schifato da stopparlo subito

dal post di La Corte.

Tag ideato da Luigi di Everpop

MAL

Hummingbird

tumblr_nhq8q8txnk1u3dv1jo1_250         tumblr_lrkkvtmyii1qmpg90o1_400                                                                                           GIORNO 7: Il manga/anime che ti ha commosso maggiormente

domanda estremamente difficile…non saprei dire…è una cosa soggettiva ed è legata dal momento particolare e dalle situazioni specifiche che hanno creato il contesto del momento in cui ho visto/letto la serie in particolare…magari è una cosa che ricordo particolarmente bene perché in quel momento riuscivo ad identificarmi con i personaggi e la situazione narrata,ma riletta/rivista in seguito potrebbe non avermi colpito allo stesso modo…

come Manga probabilmente sceglierei Video Girl AI,la serie,soprattutto se letta in un certo momento della propria vita e sotto una certa lente,è straordinariamente forte dal punto di vista emotivo,con un’enorme sequenza di sconfitte e momenti devastanti con il destino che sembra costantemente accanirsi contro i nostri protagonisti…alcuni momenti,come la scena della scalata durante la prima scomparsa di AI,mi hanno colpito molto e mi sono rimaste impresse nella mente dal momento della mia prima lettura della serie.

Come Anime di recente sono rimasto particolarmente colpito da Yuri Kuma Arashi,che nel giro di poco è diventata una delle mie serie preferite di sempre e che offre un messaggio e una critica alla società moderna e ai suoi pregiudizi molto intelligente e puntuale,arricchita da momenti estremamente drammatici e emotivi,nonostante sia una serie poco conosciuta è uno dei prodotti più interessanti ad essersi affacciati nel panorama degli anime degli ultimi anni.

menzione d’onore per altre due serie che sono riuscite ad inserirsi nella limitata lista delle mie preferite, NHK ni Youkoso! e Yojouhan Shinwa Taikei ,nello specifico il finale di entrambe le serie è straordinariamente ben orchestrato ed emotivamente soddisfacente.

tumblr_lq5vpvkptj1r10np3o1_500

the-tatami-galaxy-e59b9be795b3e58d8ae7a59ee8a9b1e5a4a7e7b3bb-animated-gif-3

 

TAG – MANGA DAY 6

GIORNO 1: Il tuo manga/anime Shonen preferito

GIORNO 2: Il tuo manga/anime Shoujo preferito

GIORNO 3: Il personaggio Shonen che preferisci

GIORNO 4: Il personaggio Shoujo che preferisci

GIORNO 5: Il primo manga che hai letto

GIORNO 6: Il primo anime che hai visto

GIORNO 7: Il manga/anime che ti ha commosso maggiormente

GIORNO 8: Il manga/anime che rileggeresti/rivedresti senza mai stancarti!

GIORNO 9: Il personaggio manga/anime che ti piace di meno

GIORNO 10: Un manga che ti ha così schifato da stopparlo subito

 

 

GIORNO 6: Il primo anime che hai visto : …Silenzio imbarazzato…non ne ho idea…come ho scritto nel post precedente,all’epoca in cui ho iniziato a vedere anime mi limitato a vedere quello che vedevano mio fratello e mia sorella in tv…ed era principalmente un’enormità di anime anni ’60/’70 su varie TV private…sono abbastanza sicuro che il primo che abbia mai visto fosse un qualcosa di piuttosto adatto alla mia età,perché serie come i cavalieri dello zodiaco,l’uomo tigre o jeeg le ho iniziate a vedere in seguito,quando avevo già un minimo di familiarità…andando a memoria dovrebbe essere uno tra Heidi (アルプスの少女ハイジ Arupusu no shōjo Haij),L’ape Maia (みつばちマーヤの冒険 Mitsubachi Maya no bōken),Barbapapà in giro per il mondo (バーバパパ 世界をまわる Baabapapa sekai o mawaru)e Memole dolce Memole (とんがり帽子のメモル Tongari bōshi no Memoru)ma non sono sicuro quale di questi ho visto per primo…

export

heidi-37250 ape-maia-21275

TAG – MANGA DAY 4

dal post di La Corte.

Tag ideato da Luigi di Everpop

L’elenco:

GIORNO 4: Il personaggio Shoujo che preferisci:

Nana Osaki

OK,avrete notato che c’è un Pattern qui,sia in questo che nel posto precedente ho utilizzato un personaggio di una serie che avevo indicato in un post precedente…ma la cosa non dovrebbe suonare strana,in fin dei conti nei primi due post ho parlato delle mie serie preferite,quindi era prevedibile che alla fine avrei inserito dei personaggi presi da quelle serie come mie preferiti…

Il motivo per cui ho scelto Nana Osaki(e il motivo per cui l’ho preferita alla co-protagonista della serie, Nana “Hachi” Komatsu)è principalmente legato alla sua back-story,in particolare il modo in cui sia riuscita a superare un continua susseguirsi di situazioni complesse e drammatiche e tradimenti senza mai farsi trascinare nella disperazione e continuando a cercare di realizzare il suo sogno di portare i  Black Stones in cima alle classifiche nonostante tutti i tradimenti che si ritroverà a dover fronteggiare…

Riflettendo attentamente,la nostra protagonista è stata prima abbandonata dalla madre in giovanissima età,poi è finita al centro di una serie di accuse false ed è stata costretta ad abbandonare la scuola,e, quando finalmente era riuscita a trovare una passione e degli amici fidati con cui realizzare il suo sogno,  Ren si trasferisce a Tokyo per  diventare il cantante dei rivali,i Trapnest…tutto questo sarebbe abbastanza per convincere chiunque ad abbandonare ogni speranza,ma non Nana.                                                       Inoltre,nonostante le difficili storie di abbandono e tradimento che hanno reso il suo carattere,comprensibilmente diffidente,non ha mai rinunciato ad avere fiducia nelle persone,infatti nel corso della serie riuscirà a creare nuovi rapporti interpersonali complessi e profondi e combatterà per mantenerli anche nelle situazioni più avverse.

Vedere una persona che,nonostante tutte le avversità che ha dovuto affrontare nella vita,non smette di credere nel suo sogno e non perde completamente la fiducia nel prossimo è di ispirazione per me,ed è il motivo per cui ho apprezzato tanto questo personaggio.

bd62b4a5484ed38fe81b99637ebbae36d0c5851a_hq

MAL

Hummingbird

GIORNO 1: Il tuo manga/anime Shonen preferito

GIORNO 2: Il tuo manga/anime Shoujo preferito

GIORNO 3: Il personaggio Shonen che preferisci

GIORNO 4: Il personaggio Shoujo che preferisci

GIORNO 5: Il primo manga che hai letto

GIORNO 6: Il primo anime che hai visto

GIORNO 7: Il manga/anime che ti ha commosso maggiormente

GIORNO 8: Il manga/anime che rileggeresti/rivedresti senza mai stancarti!

GIORNO 9: Il personaggio manga/anime che ti piace di meno

GIORNO 10: Un manga che ti ha così schifato da stopparlo subito