le software house giapponesi non ci capiscono?

è da qualche mese che il caso infuria su internet,tra un video su youtube e un articolo su un “prestigioso” sito dedicato al gaming,e a ben vedere se ne sta discutendo già da qualche anno..possibile che il legame tra l’industria videoludica giapponese e il pubblico occidentale si stia logorando pesantemente?i casi presentati sono tanti,ma molti ruotano intorno alla amata/odiata Capcom,che nonostante le tantissime richieste e petizioni dei fan americani ha eliminato tutti i progetti legati alla serie di megaman post megaman 10,perchè ha ascoltato solo il pubblico giapponese,il quale era molto scettico riguardo al ritorno del blu bomber..ma perchè non dare ascolto anche al pubblico fuori dal giappone?e cosa dire allora di Nintendo che si rifiuta ostinatamente di rilasciare mother e mother 3 sulle virtual console occidentali nonostante le tantissime iniziative dei fan della serie a riguardo?odi square enix e del suo modo di alienarsi progressivamente moltissimi fan storici di final fantasy non pubblicando Type 0 fuori dal sol levante?era dai tempi fi Final Fantasy V che nessun gioco della serie non riceveva la pubblicazione almeno in america e adesso improvvisamente siamo tornati a quei tempi..che sta succedendo esattamente?questa frattura si estenderà ulteriormente?e che dire di Sega e della sua serie Yakuza?

Game Boy Anniversary Part 3:Captain N

continuando ad esplorare le follie americane legate al game boy in onore del suo ventesimo compleanno non potevo esimermi dal citare questa assurda e orribile serie animata old school dedicata all’universo nintendo,Captain N!
la serie narra le peripezie di un tipico teenager americano ossessionato dal NES che finisce per essere risucchiato all’interno del videogame stesso,per scoprire che tutti i giochi nintendo vivono nello stesso regno,e sono minacciati da un’alleanza di supercattivi!ma visto che la casa di produzione non sapeva neanche quali titoli fossero di proprietà di Nintendo e quali no,decise di far aiutare il nostro eroe da Megaman(capcom) e Simon Belmont (castlevania,konami.),dopo aver scoperto che l’accordo con Nintendo non copriva i diritti su questi personaggi si limitarono a renderli inriconoscibili senza neanche cambiargli i nomi!
la cosa peggiorò ulteriormente quando decisero di inserire un Game Boy antropomorfo(!!)e infantile per pubblicizzare il nuovo arrivato della casa di Kyoto..il risultato?tanto brutto da essere quasi ipnotico!