FFVII Month

dopo quasi due mesi il Final Fantasy VII month si è concluso su the completionist con il peggior titolo possibile,Drige of Cerberus..ma cosa ci rimane di questa straordinaria maratona?principalmente la sensazione che FFVII sia uno dei pochi titoli in grado di cambiare veramente l’industria,e il ricordo di una Square molto meno ricca e affermata di oggi,ma straordinariamente piena di inventiva e in grado di creare un’epica in grado di sopravvivere per un decennio e oltre..mi chiedo,i titoli square di oggi come All the Breavest o FFXIII possono d’avvero aspirare a tanto?

Annunci

le software house giapponesi non ci capiscono?

è da qualche mese che il caso infuria su internet,tra un video su youtube e un articolo su un “prestigioso” sito dedicato al gaming,e a ben vedere se ne sta discutendo già da qualche anno..possibile che il legame tra l’industria videoludica giapponese e il pubblico occidentale si stia logorando pesantemente?i casi presentati sono tanti,ma molti ruotano intorno alla amata/odiata Capcom,che nonostante le tantissime richieste e petizioni dei fan americani ha eliminato tutti i progetti legati alla serie di megaman post megaman 10,perchè ha ascoltato solo il pubblico giapponese,il quale era molto scettico riguardo al ritorno del blu bomber..ma perchè non dare ascolto anche al pubblico fuori dal giappone?e cosa dire allora di Nintendo che si rifiuta ostinatamente di rilasciare mother e mother 3 sulle virtual console occidentali nonostante le tantissime iniziative dei fan della serie a riguardo?odi square enix e del suo modo di alienarsi progressivamente moltissimi fan storici di final fantasy non pubblicando Type 0 fuori dal sol levante?era dai tempi fi Final Fantasy V che nessun gioco della serie non riceveva la pubblicazione almeno in america e adesso improvvisamente siamo tornati a quei tempi..che sta succedendo esattamente?questa frattura si estenderà ulteriormente?e che dire di Sega e della sua serie Yakuza?

Final fantasy VI turn 20

Final Fantasy VI usciva in giapone per il super Famicom esattamente 20 anni fà,quale occasione migliore per ricordare questo gioco che ha segnato la fine dell’epoca classica di FF e in generale dell’epoca doro degli RPG 16 bit?il gioco è stato ripubblicato su PSone e GBA,la versione per game boy possiede anche un boss segreto originariamente rimosso dalla versione SNES per problemi di tempi di sviluppo,il che la rende la versione più completa tra le varie disponibili.
Al momento la square-enix non ha fatto annunci particolari riguardanti questa ricorrenza,ma credo ci saranno delle novità nei prossimi mesi,almeno per il mercato giapponese.

Final Fantasy VS Religion ?!

Avete mai notato come il tema religioso sia spesso centrale nei giochi della serie principe di casa Square Enix?e di come molto spesso le istituzioni religiose organizzate finiscano per recitare la parte del cattivone di turno?se pensate a Final Fantasy X,Final Fantasy Legend e anche Final Fantasy XII (tra i tanti) è innegabile che ci sia una certa critica di fondo alle religioni organizzate,ma cosa ha portato i creatori di una delle serie più iconiche del panorama videoludico attuale a trattare un argomento così delicato in questo modo?la risposta,forse si trova in alcuni tratti della tradizione culturale e religiosa nipponica..